Cosa asPETTI ad amare? Cap. I

La braciola era pronta: si era svestita e rivestita, si era arrotolata tutta per apparire più magra, nascondendo quel suo ripieno di aglio e parmigiano. Si era agghindata con ciuffetti di prezzemolo e aveva fermato il tutto con un bello spillone d’acciaio. Si distese sul fondo della pentola e si profumò con aglio e cipolla.

Sentì un suono di latta: eccolo, stava arrivando!

Come la vide, lui si tuffò, si consumò in sfrigolii di gioia e l’amò.

“Mi fai sugo!” Disse la braciola al pelato.

piccolinopetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...